La mattonella al cioccolato

by Maky | April 23rd, 2010 |

Chi mi segue anche su Facebook sa quanti disastrosi tentativi abbia fatto per fare questo meraviglioso dolce ipercalorico. A volte il cioccolato non si amalgamava bene con il cacao mentre a volte il composto era troppo caldo e il burro di cacao si scindeva dalla pasta di cacao creando una massa oleosa e grumosa che con il raffreddamento creava uno strato giallognolo per nulla invitante. Oggi avevo 15 minuti liberi tra una commissione e l’altra, mi sono armata di calma e pazienza e finalmente ci sono riuscita!  Gli ingredienti sono tre: panna, cioccolato fondente e cacao, nulla di più semplice. Vi consiglio di sciogliere il cioccolato in un bagnomaria dolce, a bassa temperatura e di incorporare piano piano il cacao con una frusta setacciandolo lontano dal fuoco e amalgamandolo nuovamente sul bagnomaria. Il successo è assicurato e vi garantisco che non ha nulla a che invidiare a certe torte famose dello stesso genere, a voi la ricetta!

Dosi per: 6 Difficoltà : facilissimo Tempo: preparazione 15 min+ riposo 1h ca.

Utensili: pirofila rettangolare 25×15+pentolino+bastardella+coppapasta di 6cm

Cottura: fornello

Ingredienti:

  • 450g di panna
  • 270g di cioccolato fondente
  • 105g di cacao amaro

Procedimento:

Mettete a bagnomaria la panna e scaldatela.

Spezzettate il cioccolato nella panna e fatelo sciogliere bene a fuoco bassissimo mescolando con un cucchiaio di legno (non con una frusta a mano mi raccomando, eviterete lo shock termico).

Togliete la bastardella dall’acqua calda e aggiungete il cacao amaro al cioccolato a più riprese mescolandolo con la frusta a mano.

Rimettete la bastardella nell’acqua calda con il fuoco spento e continuate ad amalgamare il composto con la frusta a mano fino a quando vi risulta liscio.

Versate il composto in una pirofila rettangolare che avrete precedentemente ricoperto di pellicola trasparente.

Livellate con una spatola e lasciate raffreddare.

Coprite con altra pellicola trasparente tenendola aderente al dolce.

Mettete in frigorifero per 1 ora fino a quando si sarà rassodata.

Formate le porzioni con il coppapasta rotondo (6 cm) o se non lo avete, tagliate il dolce a rettangoli con un coltello.

Spolverate di cacao e servite.

Suggerimenti:

Il fuoco del bagnomaria dev’essere bassissimo!

Questa ricetta fa parte della raccolta

18 Responses to “La mattonella al cioccolato”

  1. Come direbbe Renato Pozzetto “U la madonnna”…Maky, voglio voglio voglio

  2. Sono corsa qui appena ho visto che l’avevi pubblicata! Devo assolutamente provarci al più presto, già so che l’adorerò…

  3. Ragazze, il mio babbo ha fatto il bis…mi ha detto:”ma come fa una cosa così semplice e povera di ingredienti ad essere così sublime?” Ho dovuto fargli la versione da asporto per lui e per la mia povera mamma influenzata (con una botta di vita così si riprende di sicuro!)
    Come dice la pubblicità: “…gusta la morbida scioglievolezza del cioccolato…”

  4. bellissima ricetta, facilissima esecuzione e presentazione perfetta!

    si puo’ chiedere di piu’??????

    ciao

  5. si può chiedere solo di mangiarla hahaha!

  6. ecco.. il dolcino giusto per questo pomeriggio uggioso di finta primavera!

  7. ti rallegrerai di sicuro con tutte le endorfine che ha questo dolce!

  8. come già detto su facebook…. o mamma come mi piace!!!! devo assolutamente provarla…. grazie donna dalle mille risorse =)

  9. non so se farti i complimenti più per il dolce in se che per le foto stupende!
    bravissima su ogni fronte!

  10. E’ come un grande e golosissimo cioccolatino. Dì la verità : sbagliavi la ricetta per goderti questa meraviglia !!! Manu

  11. @Paola: ma di nulla!
    @terry: Grazie davvero, se provi a farlo fammi sapere come ti viene mi raccomando.
    @Forchettina Irriverente: Effettivamente…lo sbagliavo apposta hahaha però fatto come si deve è 100 volte meglio.

  12. vorrei partecipare all’iniziativa “i 100 principi” con la mia ultima ricetta. l’ho comunicato già comunicato nel mio post mi aiuti a collocarla nel posto giusto? bacioni

  13. devi fare un post sul tuo blog e crearti una lista personale di 100 ingredienti, poi inserirò il link della tua lista nel mio.

  14. Ciao Maky! Innanzi tutto complimenti per le foto! Volevo chiederti una cosa: vorrei fare questo dolce per una cena e saremo circa 25 persone. Secondo te come mi dovrei regolare con le dosi? E quante terrine verrebbero? Grazie!

  15. Ciao Flai, con queste dosi riesci a farne per sei persone se tagli con il coppapasta tondo e per 8 se tagli il tutto a rettangoli. E’ un dolce che ha la sua importanza e i pezzi non dovrebbero essere troppo grandi perchè dopo un po’ stuccano. Direi che 4 terrine dovrebbero bastare per tutti, moltiplica le dosi per 4 e il gioco è fatto!

  16. OK, grazie mille!

  17. De nada!

  18. Wow sono favolosi questi dolcetti! =)

Leave a Reply