Di pere e di laghi

by Maky | April 28th, 2010 |

Lunedì era il mio giorno libero così ho approfittato della bella giornata di sole ed ho accompagnato il mio compagno a Passignano sul lago Trasimeno. Faceva caldo e c’era foschia (l’adoro, con lei le foto risultano più soffici e magiche), ho imbracciato l’ammiraglia e mi sono messa a fotografare. Il paese è abbastanza carino, il lungolago è pulito, libero dai canneti, moderno ma un po’ freddo. Non ero per nulla attirata dal castello abbarbicato sulle rocce alle mie spalle, la foschia e il lago calmo mi chiamavano. Alla fine della giornata ero così rilassata che ho pensato di farmi un bel dessert di frutta, morbido come quelle onde ma di carattere come è la natura del lago del resto, a voi la ricetta!

Dosi per: 2 Difficoltà : facilissimo Tempo: preparazione 15 min+ riposo 30 min ca.

Utensili: bastardella+casseruola+tritatutto+mandolina+padella antiaderente

Cottura: fornello

Ingredienti:

  • 1 pera abate
  • 125ml di latte
  • 1 tuorlo
  • 20 g di zucchero semolato
  • mandorle
  • 1 bicchierino di vodka alla pera
  • succo di limone

Procedimento:

Lavate la pera e tagliatela a rondelle con la mandolina. Mettete a macerare le fettine per 30 min nel succo di limone e nella vodka mescolandole delicatamente di tanto in tanto.

Tritate le mandole grossolanamente e fatele tostare in una padella antiaderente.

In una bastardella sbattete con una frusta a mano il tuorlo con lo zucchero. Versate il latte a filo e cuocete il tutto a bagnomaria sul fuoco bassissimo mescolando con un cucchiaio di legno fino a quando la salsa si sarà rappresa velando il cucchiaio.

Disponete le fettine di pera a torre intervallandole con le mandorle tritate, la salsa e servite.

Suggerimenti:

Non alzate troppo la temperatura del fuoco perchè l’uovo potrebbe stracciare rovinando la salsa.

Questa ricetta fa parte della raccolta

4 Responses to “Di pere e di laghi”

  1. Meraviglioso………………….e che fotoooooooooooooooo

  2. me la sono pappata prima la pera…buonaaaa!

  3. che buone le pere e che foto meravigliose *______*…. la prossima volta che torni in umbria passa ad assisi ;)

  4. aaaaaaah Assisi la adoro ma preferisco Gubbio, c’ho passato dei momenti indimenticabili quando ero piccola, belissima!

Leave a Reply