Scones improvvisati

by Maky | February 7th, 2011 |

Gli scones, quanta voglia avevo di farli e finalmente di mangiarli, leggevo e rileggevo le ricette ma alla fine la pigrizia vinceva sulla buona volontà…MALE! Una sera avevo mezz’ora libera (ormai ho la sindrome della lavoratrice incallita!) così sfogliando il libro “Cucina rustica” ho trovato nel capitolo dedicato alle basi la ricetta degli scones. Forse la buona volontà questa volta ha avuto la meglio sulla pigrizia? Ebbene si, ho preso in mano la ricetta, ho aperto il frigo ed ho iniziato a prendere gli ingredienti, ma tragedia, non avevo le uova! Ho cercato in rete un buon succedaneo delle uova, una banana schiacciata dicevano…se non ho le uova, secondo te ho la banana (potrebbe sembrare pornografico ma non lo è!) ? “Bene farò senza” e così nella necessità è nata una ricetta gustosa e leggera (piena di burro ma illudiamoci che sia così) che non ha nulla a che vedere con la versione con le uova…buona, morbida e delicata che alla fine mi ha conquistata così tanto che (per ora) è diventata la colazione del momento! A voi la ricetta.

Dosi per: 20 scones  Difficoltà : facilissima Tempo: cottura 15 min

Utensili: ciotola+mattarello

Cottura: forno

Ingredienti:

  • 400g di farina 00
  • 3 cucchiaini di lievito in polvere
  • 3 cucchiai di zucchero
  • 85g di burro freddo tagliato a dadini
  • 1 cucchiaino di succo di limone
  • 250 ml di latte

Procedimento:

Riscaldate il forno a 200°.

In una ciotola versate la farina setacciata con il lievito. Aggiungete lo zucchero e il burro e maneggiate fino a quando l’impasto diventerà bricioloso.

Fate una fontana nel mezzo e versate il latte e il succo di limone amalgamandoli bene.

Su un tavolo o una spianatoia impastate il tutto per un po’.

Stendete l’impasto con il mattarello in uno strato spesso 3 cm.

Ricavate dei tondi con uno stampo per biscotti tondo di 4 cm di diametro.

Adagiate gli scones su una teglia ricoperta dalla carta da forno.

Cuocete per 15 min o fino a qundo non risulteranno leggermente dorati.

Suggerimenti:
Gli scones vanno mangiati tiepidi aperti a metà e spalmati di marmellata o burro.
Io li mangio anche il giorno dopo riscaldandoli per 15 secondi al microonde.

Questa ricetta partecipa a

10 Responses to “Scones improvvisati”

  1. Sai che anche io ho fatto gli scones, ieri? Ne avevo tanta voglia…
    Certo non sono stati fotografati con tanta maestria come i tuoi.
    Ah, sai che anche io ho letto la storia della banana schiacciata al posto delle uova? Ma non ho avuto il coraggio di provare :-)

  2. mi sono innamorata del tuo blog. prima delle tue foto dei germogli, soprattutto di quelli di barbabietola, poi di tutto il resto. adesso se non passo a guardare la mattina ho una carenza di “belvedere”!
    Adesso mi è caduto l’occhio sui 100 principi, e, anche se ho visto che non è una cosa fatta di ricente, m’è piaciuta un sacco… mi piace! mi piace un sacco il tuo blog!

  3. Io adoro gli scones!
    E, detto tra noi, qua ne mangio fin troppi… Però accompagnati da clotted cream e marmellate sono la fine del mondo ed io non riesco a resistere! ;)
    Buona giornata!

    ps: la foto è splendida…

  4. sylviane santi says:

    mia figlia in Inghilterra è rimasta estasiata dagli Scones, mi tocca provarli e farò per prima la tua ricetta grazie

  5. arabafelice: Arabuccia che coincidenza! Corro a vedere la tua ricetta, magari la prossima volta la provo, baci!

    kia : Grazie kia…non so che dire, tutti questi complimenti mi imbarazzano! I 100 principi si aggiornano mano a mano che faccio le ricette, sono gasatissima per questa cosa hehe…

    Carolina: Dimmi subito cos’è la clotted cream!!!!! La voglio!!!!!

    Sylviane: ho letto ora su facebook, mi riempi d’orgoglio donna!

  6. Ho provato gli scones diverse volte ormai e non mi hanno mai soddisfatta…ho la sensazione di aver sbagliato sempre qualcosa…
    I tuoi son venuti che una meraviglia, guarda come son alti…i miei sembrano sempre ciabatte, eheheh…
    Gli darò un’altra chance…devono venirmi come i tuoi, ecco…

  7. haha, grande Mika…e dire che erano così alti che si sono sbilanciati di lato ^_^ se li fai fammi sapere come sono venuti, un bacione!

  8. Eccomi, o meglio, eccola: clotted cream.
    :)

  9. Che godimento!

  10. Molti scones anche nei miei spuntini, in questo periodo. E siccome mi piaccoino, mi appunto la tua ricetta perché mi incuriosisce. Un blog sempre bello, questo tuo: grazie.
    A presto,

    Sabrine

Leave a Reply