Un porridge d’artista

by Maky | June 8th, 2011 |

Premetto che fa un freddo pazzesco, che piove ininterrottamente da giorni e che a Londra c’è il sole…ragazzi io non so più a che santo votarmi. Il mio giardino sembra la piscina comunale e nell’orto (soprannominato “la foresta vergine”) sono cresciuti i girasoli (e chi li ha seminati???!!!) e le zucchine (e chi le ha piantate????!!!!). Boh va a capire la natura, un giorno un merlo ti fa la cacca nell’orto e ti nasce una pianta di rapa indiana (ci si potrebbe fare un bel business)!

L’Inge prima di partire per Barcellona si è tanto raccomandato con la sottoscritta: “Amore finchè sono via prendi un po’ di sole in giardino me lo prometti?”. Si si te lo prometto ma ti prometto anche che appena torni ti faccio mangiare semolino per una settimana! Non è bello farmi sapere che stai spaparanzato al sole in spiaggia mentre IO sto cercando il legname e sto radunando gli animali per costruire l’arca!!!!

Ora focalizziamoci sulle cose serie. Giorni fa mi ha mandato un S.O.S. una cara amica che fa l’illustratrice…e che illustratrice! Una di quelle che guarderesti lavorare per ore con la bava alla bocca e con le lacrime agli occhi per l’emozione. Una di quelle che tutto toccano e tutto trasformano in capolavoro. Vabbè, non si capisce che sono una sua fanz?!

©Lucia Mattioli

La signorina in questione ha un piccolo problema, deve fare la guerra con l’insulina. La mattina si mangia sbobbazze allucinanti (che non darei nemmeno al mio peggior nemico) con l’espressione triste di chi cammina sul miglio verde prima di essere condannato a morte.

Ma tesoro mio lo sai che ti voglio bene! Guarda cosa ti ho preparato! Una bella sbobba caruccia da vedere e da mangiare! Un bel porridge fatto come regola comanda, con la frutta fresca, l’avena biologica, il latte di avena (così non ingrassi) e il dolcificante (che non ti fa venire le crisi con l’insulina).

Dimenticavo, ti voglio così tanto bene che ti ho trovato una ricetta facile facile, ma non mi ci mettere la curcuma come l’altra volta…quella piuttosto mettila nel riso bollito che ti mangi alla sera.

Una bella colazione sana, e sostanziosa così puoi evitare i brontolii di pancia (che se fossero intonati potresti farci anche dei bei soldini)  e riesci a stare in piedi fino a ora di merenda.

Lucia mi raccomando, dosi umane e non da cavallo! Buttaci tutta la frutta che vuoi basta che sia matura e ben lavata che con i tempi che corrono ci manca solo che ti becchi l’escherichia! Se non sai come fare ci sono San bicarbonato e Santissima Amuchina.

Invece a voi cari amici oltre alla ricetta lascio questa chicca dei Cascades (tanto per rimanere in tema!)

Dosi per:Difficoltà : facilissima Tempo: preparazione 5 min

Utensili: pentolino

Cottura: fornello

Ingredienti:

  • 30g di fiocchi d’avena
  • 1/2 bicchiare di latte d’avena
  • 200ml di acqua
  • dolcificante
  • frutta fresca a pezzetti

Procedimento:

Mettete in un pentolino l’avena con l’acqua.

Fate cuocere mescolando continuamente fino a quando il composto non diventa una crema consistente.

Dolcificate e versate in una ciotola per la colazione.

Versate sul composto il 1/2 bicchiere di latte e la frutta scelta

Consumare tiepido.
Suggerimenti:

Si può dolcificare anche con il miele o il malto o mangiarlo in versione salata.

Questa ricetta fa parte della raccolta

8 Responses to “Un porridge d’artista”

  1. Favolosa come sempre! Appena mi rimetto un pochino me lo preparo, promesso!
    Un bacio

  2. Piccola Chiaretta U_U spero che guarisci in fretta!!!!

  3. e’ sempre un piacere leggerti!!

  4. lucia says:

    io amo questa cuoca adoro questa donna stimo questa ragazza osservo questa creatura muoversi nel mondo con grinta sagacia determinazione e il che non guasta mai ironia! GRAZIE!

  5. maia: grazie tesoro X3

    Lucia: ti lovvo! Un giorno farò una bella cena in tuo onore, sarebbe davvero bello!

  6. ho deciso che ti amo Maky: ogni tuo post mi fa scompisciare dalla risate….sei una grande…quanto al porridge: lo prepari anche a me??????????????????

  7. Hahahaha Franci X3 vuoi un porridge personalizzato????

  8. ziiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiiii

Leave a Reply