Hollallà la rapa mozzarella

by Maky | February 23rd, 2010 |

Questi giorni li ho dedicati alle esplorazioni negli ortofrutta e nei supermercati cercando qualche ingrediente sfizioso per le mie ricette. Ho trovato un sacco di verdura di stagione, dalle belle puntarelle alle cime di rapa ma splendide come le rape mozzarella non ne ho viste! Il nome esatto non me l’hanno saputo dire nemmeno i venditori, la chiamano così perchè assomiglia proprio ad una mozzarella con le foglie. Ieri sera l’ho provata cruda, sbucciata e tagliata a fettine. Il sapore è fresco e delicato, non è per nulla pungente, mi è piaciuta così tanto che l’ho tagliata a rondelle sottili con la midollina e l’ho messa sulla pizza! Da cotta ha un sapore ancora più buono, oggi l’ho provata al forno con il timo, i germogli di porro (aggiunti crudi per darle un po’ di carattere) e la creme fraiche al rafano (per contrastare il sapore dolce). A mio parere è un ortaggio che si abbina bene al pesce e alle carni bianche, al maiale un po’ meno perchè il sapore dolciastro della carne lega troppo con quello della rapa e si annullerebbero a vicenda. L’ho aromatizzata con il timo appunto per gli abbinamenti che avevo intenzione di fare. La rapa mozzarella non si ossida quindi potete prepararla anche un bel po’ prima di servirla, che dire di più… se la trovate provatela perchè costa poco ed è buona sia cotta che cruda!

Dosi per: 4 Difficoltà : facilissima Tempo: preparazione 20 min

Utensili: mandolina+teglia da forno

Per la crème fraîche al rafano

Ingredienti:

  • 4 cucchiai di crème fraîche
  • 2 cucchiaini di rafano grattugiato
  • timo fresco

Procedimento:

In una ciotola mescolate bene la crème fraîche, il rafano e il timo.

Suggerimenti:

Non esagerate troppo con il rafano perchè si deve solo percepire. Potete usare anche la crema di rafano già pronta in vasetto.

Per la rapa mozzarella

Ingredienti:

  • 4 rape mozzarella
  • timo fresco
  • sale
  • germogli di porro
  • crème fraîche al rafano

Procedimento:

Preriscaldate il forno a 180°.

Tagliate a fettine sottili la rapa mozzarella e adagiatele ordinatamente su una teglia da forno coperta da un foglio di carta oleata. Versate sulle fettine un filo d’olio extravergine d’oliva e infine spolverizzatele con il timo fresco e il sale. Infornate per 20 minuti o fino a cottura (dipende dallo spessore delle fette).

Disponete le fettine circolarmente su un piatto sovrapponendole e cospargetele di crème fraîche al rafano. Decorate mettendo al centro della composizione i germogli di porro.

Suggerimenti:

Il piatto va mangiato caldo, per non far appassire il porro con il calore vi consiglio di metterlo subito prima di servire il piatto.

Questa ricetta partecipa a

about food

5 Responses to “Hollallà la rapa mozzarella”

  1. I tuoi ultimi posts sono uno più bello dell’altro.

  2. ma quanto è carina e rotonda? non l’avevo mai vista, domani c’è mercato e vado in esplorazione! grazie per la ricetta! ciao Ely

  3. Grazie Virginia!
    Ely sentissi quant’è buona, spero che riesci a trovarla!

  4. Bella la rapa mozzarella!
    io ho postato alcune ricettuzze fatte con un pò di ortaggi rari che ho trovato nella cassetta settimanale, di un’azienda agricola bio qui vicino a me (Venezia)….tra cui ramolaccio, cavolo rapa e la tanto cercata pastinaca!
    che bello esplorare questi ortaggi e sapori nuovi!
    bella la tua ricettina!

  5. Oh ma che bello! Adesso corro a fare un salto sul tuo blog…Venezia, c’ho vissuto per 6 anni e la amo alla follia!!! Non sapevo che facessero le cassette settimanali in quelle zone, chissà se le fanno anche a Firenze…mah!

Leave a Reply